Adattatori per grandi elettrodomestici: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

Una delle categorie di adattatori più utilizzate quotidianamente nel mondo è quella degli adattatori per grandi elettrodomestici. Questi prodotti nascono dal bisogno, da parte degli utenti, di rendere facile la connessione alla rete elettrica degli elettrodomestici nella propria dimora. Lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi e asciugatrici: tutti questi prodotti rientrano nella categoria dei “grandi elettrodomestici” e quasi tutti vengono prodotti da diversi produttori, ognuno dei quali sceglie soluzioni diverse per collegare alla rete elettrica il prodotto così da permetterne il funzionamento. Nella guida di oggi parleremo degli adattatori per grandi elettrodomestici: prezzi, caratteristiche e modelli di questi prodotti presenti nelle case di tutti!

Introduzione.

Dagli adattatori Schuko agli adattatori industriali: gli adattatori per grandi elettrodomestici sono prodotti molto diversi tra loro ma tutti hanno un unico scopo, permettere la connessione alla rete elettrica di elettrodomestici dalle grandi dimensioni. Si specifica che gli elettrodomestici presentano dimensioni notevoli non per caso: la dimensione, nella maggior parte dei casi, porta con sé un notevole consumo elettrico e quindi la necessità di una connessione alla rete elettrica che sia diversa dalla classica “spina” che potremmo usare per un asciugacapelli, ad esempio. Soprattutto in elettrodomestici come i frigoriferi che sono muniti di motore, luci e così via, la necessità di una grande quantità di corrente fa sì che i produttori debbano optare per soluzioni alternative alla classica alimentazione tramite spina “normale”. E’ anche giusto specificare che, specialmente nel caso degli adattatori per prese estere (come la schuko) spesso non è la quantità di corrente a cambiare ma semplicemente la forma e lo standard del cavo montato sull’elettrodomestico.

Dopo questa breve introduzione possiamo tuffarci sulla guida vera e propria: nelle prossime sezioni della guida affronteremo caratteristiche, tipologie e prezzi degli adattatori per grandi elettrodomestici. Infine vi daremo anche qualche consiglio su come acquistare il prodotto che fa al caso vostro, senza incorrere in acquisti errati.

Quali sono gli adattatori per grandi elettrodomestici.

Per prima cosa occorre specificare che le principali categorie di adattatori per grandi elettrodomestici sono due: una più “semplice” e una più complicata, vediamole una per una nel dettaglio.

La prima categoria, la più semplice, è quella che contiene gli adattatori per prese estere. Questi prodotti sono adattatori che, semplicemente, si occupano di trasformare una spina di utilizzo in un altro stato, in una che vada bene con gli standard italiani. L’utilizzo di questo tipo di adattatori è principalmente dovuto al fatto che molti dei produttori di grandi elettrodomestici scelgono, per i loro prodotti, gli standard più in uso nel mondo: primo su tutti quello tedesco. Da questo deriva la popolarità della “presa tedesca” o schuko nel mondo degli elettrodomestici. Nel caso di questa tipologia di adattatori non esiste nessuna complicata caratteristica o pericolo da tenere a mente, anzi, solitamente se la spina entra nell’adattatore e l’adattatore nella presa allora il prodotto è corretto. L’unico aspetto a cui prestare attenzione sono i voltaggi leggermente diversi tra spine più grosse e più piccole.

La seconda tipologia di adattatori per grandi elettrodomestici è rappresentata dagli adattatori di tipo industriale. Raramente trovati nelle abitazioni e nelle case dei privati, questo tipo di adattatori viene utilizzato principalmente nelle fabbriche e nelle aziende per connettere alla rete elettrica macchinari che utilizzano una grande quantità di corrente e dei voltaggi molto elevati. Ciò non di meno, alcuni elettrodomestici (ad esempio dei congelatori multifamiliari) possono richiedere questo tipo di adattatore per essere utilizzati in sicurezza. Esternamente, questi prodotti, possono essere identificati da un aspetto cilindrico, un colore bianco/blu oppure bianco/rosso. Inoltre, in questa tipologia di prodotti, le prese sono spesso coperte da appositi “tappi” atti a proteggere l’utente dalla grande quantità di corrente che scorre nel prodotto.

Caratteristiche e prezzi!

I prezzi degli adattatori per grandi elettrodomestici variano soprattutto in base a quale delle due tipologie elencate nella sezione precedente si utilizzi per il proprio impianto domestico, vediamo, nel dettaglio, come possano variare i prezzi dei prodotti in base alla tipologia.

Gli adattatori per prese estere sono prodotti molto economici, spesso acquistabili online, nelle ferramente e nei centri commerciali per meno di 2 euro al pezzo. Alcuni prodotti, muniti di prese multiple, adattatori per prese di tipo diverso e così via, possono costare dai 5 ai 10 euro in base agli “accessori” inclusi con il pacchetto. Ovviamente è consigliabile acquistare prodotti in “formato convenienza” ossia confezioni con molti prodotti ad un prezzo minore; questo perché moltissimi dei prodotti di uso quotidiano (monitor, pc, aspirapolvere, stereo e così via) possono avere bisogno a loro volta di un adattatore per presa estera per funzionare.

Gli adattatori industriali risultano essere la categoria più costosa di adattatori per grandi elettrodomestici. Infatti gli adattatori di questo tipo possono avere prezzi che vanno dai 10 euro in su, in base a quale sia la tipologia di adattatore, il voltaggio e gli “accessori” inclusi nel prodotto. Fortunatamente, però, gli elettrodomestici e i prodotti di uso domestico che usano questo tipo di adattatori sono veramente pochi e molto rari. In questo caso consigliamo l’acquisto negli shop online dal momento che, nei negozi fisici, questo tipo di prodotto è un po’ sovrapprezzato data la scarsa richiesta da parte del pubblico.

Come scegliere l’adattatore giusto.

Esistono varie strategie per scegliere l’adattatore corretto alle proprie esigenze, vediamone alcune.

Nel caso degli adattatori per prese estere il procedimento è molto semplice: tutto ciò che basta fare è cercare online una spina che sia uguale a quella in nostro possesso, annotare il nome e cercare un adattatore per una spina con quel nome. L’unico aspetto a cui bisogna fare attenzione è il voltaggio delle spine: ad esempio gli adattatori schuko possono essere grandi o piccoli: quelli grandi hanno un voltaggio maggiore rispetto a quelli piccoli.

Gli adattatori per prese industriali, invece, sono prodotti molto più complessi. Perciò vi consigliamo, per non sbagliare, di rivolgervi ad un professionista!

Con questo possiamo ritenere conclusa la nostra guida all’acquisto degli adattatori per grandi elettrodomestici. Se state cercando altre informazioni sul mondo degli adattatori, non dimenticate di fare un salto sul nostro blog: troverete moltissime guide, recensioni e approfondimenti che sicuramente vi torneranno utili!

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
miglioriadattatori.it