Adattatori per valvole delle biciclette: consigli per l’acquisto e costi

Prima di parlare die migliori adattatori per valvole delle biciclette è necessario aprire un preambolo per spiegare bene cosa si intende per questo tipo di valvole.

Motivo per il quale in questa prima parte di articolo andremo a parlare delle varie tipologie di valvole per bici, in quanto si tratta di qualcosa che molto spesso la gente non conosce oppure ha una conoscenza superficiale a riguardo, quindi adesso andremo a cercare di fornirvi quantomeno delle informazioni utili su questo preciso argomento.

Nel mercato di oggi possiamo trovare sostanzialmente tre tipi diversi di valvole che vengono applicate alle camere d’aria, ognuna di esse si presenta con delle caratteristiche ben precise. Detto questo adesso andiamo ad analizzare nel dettaglio quali sono queste categorie:

  • Valvola Presta, tipologia che prende anche l’acronimo di SV e viene anche definita comunemente come valvola francese. È molto probabilmente la tipologia più utilizzata e viene solitamente montata su bici da corsa d’alta gamma, alcuni produttori di questo tipo di valvole ne propongono anche delle versioni di di lunghezza differente in base al profilo del cerchio in questione, che può essere a sua volta più basso oppure più alto rispetto allo standard tradizionale. A livello strutturale la valvola presta dispone di un diametro esterno con una misura pari a 6mm. Abbiamo poco fa accennato alle dimensioni dei cerchi, ecco un cerchio che si predispone per la valvole Presta non può disporre di valvole Schrader proprio a causa del suo diametro superiore agli standard tradizionali. La valvola viene chiusa tramite un secondo apposito meccanismo che deve essere tassativamente allentato prima del gonfiaggio. Per poter rimuovere a sua volta il meccanismo della valvola è presente un’ apposita chiavetta. Questa precisa tipologia di valvola può essere gonfiata con una normalissima pompa da bici, oppure con la pistola del compressore previo utilizzo di un adattatore che poi vedremo più avanti in questo articolo.
  • Valvola Schrader, questa valvola viene anche detta valvola Americana, e si utilizza su camere d’aria MTB in quanto si tratta di un prodotto estremamente molto robusto. Questo tipo di valvola a livello strutturale possiede un diametro esterno pari a 8mm e ha bisogno di cerchi appositi con un foro di diametro che deve essere maggiore rispetto a quello di una valvola Presta. Un cerchio che si predispone bene per la valvole Schrader può essere a sua volta convertito per accogliere le valvole Presta, previo utilizzo però di riduttori in gomma. La Schrader inoltre presenta al centro un piccolo piolino che, se premuto, consente l’accesso all’aria. Quando bisogna effettuare il gonfiaggio, in questo caso si può tranquillamente utilizzare la pistola del compressore in dato che hanno solitamente si predispongono bene per valvole Schrader. In caso si dovesse però verificare l’assenza di appositi attrezzi specifici, si potrebbe ricorrere all’utilizzo di alcuni riduttori per un gonfiaggio effettuabile con qualsiasi tipo di pompa da bicicletta.
  • Valvola Italiana, in questo caso si parla di una valvola comunemente utilizzata per le bici di prima fascia, se vogliamo analizzare il tutto in termini di marketing, quindi citybike.  Sono valvole che dal loro canto permettono un gonfiaggio facendo in primo luogo uscire un piccolo quantitativo di aria e poi si procede levando completamente l’apposito tappino. Si tratta di un prodotto che può essere gonfiato previo utilizzo di una comune pompa da bici, ma che, a differenza delle altre due tipologie, non può essere inserito al suo interno del liquido sigillante.

Quali sono le caratteristiche dei migliori adattatori per valvole delle biciclette

Sostanzialmente le caratteristiche più importanti degli adattatori per le valvole delle biciclette sono quattro tipi, che ora andremo ad analizzare:

  1. Dimensioni piccole e compatte, Gli adattatori si presentano di dimensioni piccole e tascabili che possono essere portati con sé molto facilmente durante i propri viaggi. L’adattatore può anche essere lasciato sull’apposita valvola del pneumatico in modo da averlo sempre pronto all’uso in caso di necessità. Del resto abbiamo già accennato al fattore tascabilità che consente di portarsi questo prodotto appresso sia in tasca che in borsa senza alcun tipo di problema.
  2. Evitare di trovarsi nella spiacevole situazione di avere le gomme della propria bici sgonfie, questo fattore si collega direttamente a quello citato nel primo punto, in quanto la possibilità di averlo sempre a disposizione permette di prevenire o addirittura di rimediare nel caso ci si trovasse ad avere sfortunatamente le ruote della propria bici sgonfie.
  3. Materiali di alta qualità, il materiale che viene solitamente utilizzato in questi casi è l’ottone, molto resistente sia agli urti che in caso di corrosione dovuta da condizioni climatiche avverse.
  4. In caso di necessità si può utilizzare la pompa della stazione gas, gli adattatori in questo caso sono definiti tali perché in caso di emergenza offrono la possibilità poter di gonfiare tranquillamente le gomme della propria bici utilizzando un tubo con una valvola Schrader accessibile in ogni stazione di servizio.

Amante del web writing e del significato più puro di informazione.

Mi piace scrivere articoli in grado di fornire il maggior numero di risposte al lettore, alimentandone la conoscenza e la consapevolezza.

Con l’illimitata varietà del mercato odierno, la capacità di scelta assume un ruolo fondamentale, aiutare a potenziarla fa parte del mio lavoro

Back to top
menu
miglioriadattatori.it